Cottage Country

Poco più di un anno fa, quando COVID-19 ha assunto ufficialmente la città, la provincia e il paese, io e mia moglie abbiamo imballato l’auto fino all’orlo, gettato i nostri due bambini piccoli nella parte posteriore — in senso figurato — e ci siamo diretti al suo cottage di famiglia per aspettare l’ignoto.

Lo abbiamo fatto prima che qualcuno nel governo, o in qualsiasi altro luogo ufficiale, dicesse alla gente di non sopraffare il paese cottage. Non sto dicendo che era la cosa giusta da fare, ma una volta lì, tornare indietro non sembrava nemmeno la cosa giusta.

Per le prossime sette settimane abbiamo vissuto in tandem con la famiglia di mia cognata di cinque persone, una bolla strettamente unita alla fine di una lunga strada sterrata composta da quattro genitori tra i 30 anni, cinque bambini sotto i sette anni e un cane troppo vecchio per preoccuparsi del distacco sociale.

 cottage country internet
Muskoka meteo quando siamo arrivati a metà marzo 2020

E ‘ stato un momento strano e bello per le nostre famiglie. Come tutti gli altri, eravamo spaventati, preoccupati e incerti di quello che sarebbe successo. Mia moglie non ha lasciato la proprietà per sei settimane.

Io, d’altra parte, ho iniziato a partire ogni giorno.

Cercare di superare una giornata di lavoro con il servizio Internet che avevamo era semplicemente impossibile. La velocità massima che il nostro provider poteva fornire era di 5 mega byte al secondo (Mbps), ma in base ai test di velocità e, beh, all’uso effettivo, sembrava che gocciolasse a circa 2 Mbps max.

Dimentica Netflix. Basta controllare la posta elettronica è stata un’esperienza lunga minuti. Vuoi caricare una foto? Potresti anche provare a estrarre Bitcoin-avrebbe lo stesso risultato, vale a dire, nessun risultato al di là della ruota che gira della morte.

cottage country internet
“Stiamo guardando la TV.”Intrattenimento in un mondo non a banda larga.

Il tethering dal mio telefono mi ha fatto passare la prima settimana o due. Dopo di che, l ” unico modo per continuare a lavorare era quello di fare i bagagli ogni mattina e guidare in casa vuota di mia sorella-in-law 20 minuti di distanza per collegare alla loro banda larga. Non mi fermerei da nessuna parte-solo dal cottage alla casa e viceversa alla fine della giornata, tutto in nome di Internet decente.

Non dirò quale provider usiamo attualmente in Muskoka, ma diciamo solo che fanno rima con “inferno”. E, dopo telefonate settimanali, più visite in loco, e poco o nessun miglioramento nel servizio nel corso dell ” ultimo anno, questo è più o meno quello che questo rapporto si sente come.

E Elon Musk conta su di esso.

Il servizio Internet satellitare Starlink del miliardario tecnologico sta lanciando in Ontario cottage country (e in molte altre parti del Canada rurale) quest’anno, dopo aver trovato l’approvazione del CRTC in autunno. E si aspetta di trovare una forte connessione con i residenti.

“Internet (e del resto il servizio di telefonia cellulare) sono stati una sfida in campagna cottage per anni,” dice Maryrose Coleman di Sotheby’s International Realty, e proprietario di Muskoka District Rentals (MDR).

“Per il sito web di MDR, eseguiamo regolarmente trasferimenti di file di foto e video di grandi dimensioni, sono stato costretto a utilizzare personale remoto a Orillia e Bracebridge, e persino a Toronto, per fare questo lavoro, poiché l’accesso a Internet ad alta velocità non è stato disponibile o affidabile a Port Carling, dove sono basato. Ironia della sorte Port Carling è conosciuto come il centro o hub dei laghi Muskoka, e ha forse il peggior internet in campagna cottage!”

Questo non è passato inosservato. Infatti, su un articolo pubblicato su The Star lo scorso giugno e poi twittato dal suo autore Peter Nowak (ora vicepresidente Insight & Engagement a TekSavvy), lo stesso Iron Man nella vita reale ha risposto con entusiasmo:

cottage paese internet

E quando Elon twitta, la gente si eccita. Quindi dire che c’è speranza nei cottage in tutto l’Ontario non è un eufemismo.

“Questo è un punto di svolta! Mentre il roll out non è previsto fino alla fine del 2021, una volta che in cottage country abbiamo accesso a Internet veramente affidabile e ad alta velocità ci sarà ancora meno bisogno di tornare in città. Avere accesso a Internet satellitare affidabile e veloce trasformerà il modo in cui viviamo e lavoriamo e continuerà la tendenza iniziata sul serio all’inizio della pandemia di persone che lavorano in remoto dai loro cottage e case sul lago”, ci dice emozionato Coleman di Muskoka.

A dicembre, quando l’ascesa di Cottage Country era il nostro “problema dell’anno”, Marilyn Rogers di Peterborough Homes and Cottages ci ha parlato anche del tipo di acquirenti che stava vedendo affollarsi ai Kawartha e la velocità di Internet era al top della mente per molti di loro.

“Ad una mostra, ho avuto un cliente portare il loro computer portatile e accedere a Internet per testare la sua velocità,” Rogers dice. “Molti clienti non hanno più bisogno di un ufficio… hanno solo bisogno di un posto con buona internet.”

Allo stesso modo, agenti immobiliari Jeff e Jess Wilson del Team Haliburton Highlands ammonito nuovi acquirenti aggiungendo che “Il servizio cellulare e internet sono due delle cose più grandi persone dovrebbero essere a conoscenza. È lento e ci sono molte aree senza reception.”

Il governo dell’Ontario concorda sul fatto che la mancanza di Internet ad alta velocità affidabile è un problema in molte aree rurali, impegnando un ulteriore B 2.88 B (con a B) nel bilancio di ieri 2021 per portare l’investimento totale della provincia in Internet a banda larga a $4B nel tentativo di portare la connettività a tutti gli

Per la cronaca, il governo vuole che tutti i canadesi di avere accesso a livelli di banda larga di “almeno 50 Mbps per i download e 10 Mbps per i caricamenti.”Si aspettano anche che questo sia il caso per 90% dei canadesi entro la fine di 2021. Sicuramente, se questo è possibile, il signor Musk giocherà una parte.

Mettere il mio figlio di 2,5 anni a lavorare ad aprile 2020

Secondo la Star, Starlink sta sostenendo di essere in grado di fornire velocità fino a “un gigabit al secondo, o 1.000 Mbps, utilizzando satelliti in orbita terrestre bassa. I satelliti LEO operano tra 500 e 2.000 chilometri sopra la superficie terrestre, o molto più in basso rispetto alle controparti geostazionarie tradizionali a 36.000 chilometri.”

Non c’è bisogno di guidare una Tesla per essere in grado di rendersi conto che 1.000 Mbps è un diavolo di molto più veloce di 2 Mbps. Tanto che, se consegnato, potrebbe diventare un contributo fondamentale alla continua ricalibrazione della vita lavorativa da casa, spronata dalla COVID, che ha portato tanti a finire in cottage country-o a cercare di finire in cottage country-per la prima volta.

Ma la velocità non è economica in questi giorni. L’installazione è un fresco off 650 off the hop, seguito da pagamenti mensili di $129. Eppure, per molti nella regione, questo sarà più che vale il costo per essere in grado di rispondere su un massimo di 1000 Mbps. Dopo tutto, c’è poco migliore opzione per una pausa di metà giornata di un tuffo rinfrescante nel lago.

Come sembra iscriversi a Starlink in Muskoka

Naturalmente, l’argomento è disponibile (per chiunque lo voglia) che ciò che rende la vita del cottage così speciale è proprio il fatto che, il più delle volte, la sua ricezione spotty e i segnali Internet poveri costringono le persone a disconnettersi — dal lavoro tanto quanto qualsiasi altra cosa — che lo vogliano o meno.

Dopo tutto, l’espressione “ore estive” non intende implicare più ore di lavoro o di connessione.

Nel mondo iper-tecnologico di oggi, se le ultime vestigia di vera fuga sono improvvisamente, e infine, prese in consegna dai servizi di streaming, FaceTime e tutte le minuscole ondate di dopamina che il prossimo post di gram porta con sé, sarà in effetti una droga o solo, beh, un pozzo di rimpianto?

Due cose sono sicure. Uno: La gente discuterà entrambe le parti. E due: alla prossima generazione che verrà già non importa; si accontenteranno semplicemente di scorrere, Mbps contro corrente, riportati incessantemente contro il passato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.