Formazione dei dipendenti ad agire eticamente-Cosa manca?

La formazione aziendale aiuta a garantire che i dipendenti rimangano qualificati per il loro lavoro. Ha lo scopo di aumentare la produttività e la qualità, diminuire gli errori, migliorare la soddisfazione sul lavoro e abbassare il tasso di turnover. Un tipo chiave di formazione aziendale è la formazione etica.

Mentre tutte le principali organizzazioni canadesi forniscono ai dipendenti una sorta di codice di condotta, formazione orientata alla conformità e altri servizi di supporto correlati, c’è chiaramente spazio per migliorare le pratiche di formazione etica aziendale in generale. Oggi, i dipendenti sono sotto costante pressione per ottenere le cose fatte in modo veloce e conveniente, che può causare loro di bypassare le pratiche accettate o tagliare gli angoli. La formazione – una buona formazione – è essenziale per garantire che i valori fondamentali di un’organizzazione non siano tra gli angoli tagliati.

Un bisogno di formazione Soft Skills

Organizzazioni canadesi spendono una media annua di $800 per dipendente su varie forme di formazione on-the-job, e quei dipendenti spendono una media di 31 ore ogni farlo. Vari sondaggi suggeriscono che da qualche parte tra un terzo e la metà delle grandi organizzazioni conducono una formazione etica formale per i dipendenti. La maggior parte delle persone pensa alla formazione etica come una sorta di codice di condotta in un formato online da firmare e presentare principalmente all’inizio di un lavoro. Pertanto, la formazione offerta probabilmente non fornirà ai dipendenti una chiara comprensione delle questioni etiche che potrebbero affrontare, specialmente con l’evolversi del mondo degli affari.

Sviluppare un set di competenze che consenta ai dipendenti di esaminare e risolvere idealmente questioni etiche complesse al fine di prendere buone decisioni e affrontare le sfide etiche fa parte dei programmi di formazione in molte aziende. Tali programmi sono particolarmente essenziali per il successo di organizzazioni altamente regolamentate come banche, compagnie di assicurazione e altre aziende nel settore dei servizi finanziari. Ma i recenti episodi di cattiva condotta finanziaria in Canada hanno sollevato domande nei media e nel pubblico sul fatto che le società stiano preparando adeguatamente i dipendenti a prevenire e affrontare questioni etiche sul posto di lavoro. Costruire una cultura etica aziendale non avverrà attraverso una singola sessione di formazione. Quindi cosa manca nel processo?

Ricercatori e professionisti concordano sul fatto che ci sono competenze chiave relative all’etica che semplicemente non sono adeguatamente affrontate negli attuali programmi di formazione etica. Nell’ambiente di lavoro, ci sono molte richieste e pressioni contrastanti. Resilienza, pensiero critico, empatia, consapevolezza di sé e processo decisionale sono importanti per la nostra vita lavorativa quotidiana. La Canada West Foundation nel 2014 ha suggerito che c’è una crescente necessità di sviluppo di competenze trasversali per preparare una nuova generazione di dipendenti “che possono lavorare in team, risolvere problemi complessi, essere resilienti e prendere decisioni.”I codici di condotta, le hotline e la formazione sulla conformità standard tendono ad essere troppo focalizzati su un approccio piuttosto vecchio all’istruzione che implica una trasmissione diretta della conoscenza, piuttosto che un approccio che prende in considerazione le abilità personali, psicologiche e interpersonali di cui un dipendente avrà bisogno in una complessa situazione decisionale.

Migliorare l’apprendimento delle Soft Skills

La formazione in soft skills richiede un approccio diverso. È difficile quantificare e dire a una persona quanto sia eticamente buono lui o lei. Come accademico che passa il tempo sia in classe che osservando il mondo moderno degli affari, vedo fin troppo bene che l’etica è sempre più complicata nella vita reale di quanto non sia in classe.

Le tecniche educative tradizionali non sono terribilmente efficaci nel rafforzare il ragionamento morale e le capacità decisionali etiche. L’Associazione per lo sviluppo dei talenti ha lanciato un modello di competenza aggiornato a 8 dimensioni nel 2014, che si concentra sui programmi di formazione e sviluppo. Abbiamo sviluppato una visualizzazione (vedi sotto) per la formazione etica aziendale basata su quel modello, che suggerisce come “Soft Skills Learning” può migliorare attraverso tre elementi chiave. Questo processo aiuterà le aziende a rimodellare i loro programmi di formazione aziendale in base ai cambiamenti che avvengono sul posto di lavoro.

  1. Instructional design

La riprogettazione della formazione etica aziendale con un focus sulle abilità personali/interpersonali richiede un riconoscimento esplicito della natura unica dei discenti adulti, e in particolare deve concentrarsi sulle abilità interattive che possono essere applicate in una situazione di vita reale. Dato che la conformità dovrebbe essere tessuta nelle attività di un’organizzazione (piuttosto che trattata come un ripensamento), le attività di formazione sulla conformità dovrebbero essere incorporate nei flussi di lavoro aziendali. Nuovi approcci come l’innovativo Dare voce ai valori di Mary Gentile contribuiranno a dare ai dipendenti la capacità di parlare delle proprie esperienze e di capire come agire in base ai propri valori quando sorgono sfide etiche.

  1. Tecnologia

Le aziende devono rimodellare il loro approccio all’apprendimento degli adulti incorporando tecnologie di apprendimento come giochi, laboratori virtuali e apprendimento mobile. Dato ciò che sappiamo sulle esigenze dell’attuale raccolto di giovani lavoratori—Millennials e post-Millennials che sono immersi nella cultura digitale e hanno familiarità con l’apprendimento basato sul digitale-è importante che la formazione aziendale dia loro l’opportunità di parlare e condividere le loro esperienze. L’utilizzo della tecnologia è divertente, stimolante e può dare agli studenti l’opportunità di crescere. Il Ted Rogers Leadership Centre ha istituito Gamelab per generare giochi di testo con grafica, che sono progettati per aiutare le aziende affinare soft skills in contesti eticamente sensibili con lo scopo di ridefinire l’apprendimento esperienziale per il 21 ° secolo.

  1. Consegna

La gestione dell’ambiente di apprendimento degli adulti è un fattore chiave nella formazione aziendale. I dipendenti dovrebbero essere incoraggiati a partecipare, ed essere motivati a debrief e fornire feedback. Questi sono considerati elementi essenziali di tutta la formazione e, in particolare, lo sviluppo delle abilità interpersonali. I dipendenti dovrebbero sperimentare ambienti autentici senza pressione. I funzionari esecutivi che sono responsabili dello sviluppo del personale possono spostare la loro attenzione al coaching, alle abilità di facilitazione, alle sessioni di gruppo strategiche e all’impegno a fornire l’apprendimento basato sull’esperienza.

Inutile dire che il supporto chiaro e visibile della leadership senior per la formazione etica è essenziale. Così è la fornitura di un budget adeguato, e un tentativo più ampio di stabilire una cultura che incoraggia e sostiene la condotta etica.

Supporto organizzativo

I leader devono comunicare valori etici in modo coerente. I giudizi etici dei dipendenti possono essere influenzati da pressioni-esplicite o sottili—da parte di dirigenti e supervisori. Leadership impropria, mancanza di supporto organizzativo e sensibilità etica sono tra le ragioni principali per i fallimenti etici da parte dei dipendenti. Coinvolgere sia i leader che i dipendenti nella pianificazione delle sessioni di formazione diminuirà la resistenza al cambiamento. Il team HR, pertanto, dovrebbe discutere regolarmente i rischi etici con il senior management con particolare attenzione alla progettazione e all’implementazione di approcci che incorporino i principi degli approcci moderni all’educazione degli adulti, compresi approcci più cooperativi ed esperienziali.

Cultura aziendale

L’etica aziendale non può avvenire in modo isolato. Un efficace programma di etica aziendale promuove il comportamento etico in modo pratico influenzando la cultura organizzativa. Costruire un clima etico può potenziare il comportamento etico all’interno delle organizzazioni. E una maggiore enfasi sulla cultura aziendale dovrebbe portare a una maggiore fiducia nell’efficacia e nell’efficienza dei programmi di etica aziendale. Ad esempio, il Gruppo TD si è concentrato su “l’importanza di una forte cultura etica” nel Codice di condotta ed etica per i suoi dipendenti e amministratori come linea guida.

Valutazione e valutazione dei bisogni

Numerosi ostacoli devono essere superati nel processo di creazione di un efficace sistema di formazione etica aziendale. Valutare il tempo necessario, le risorse da dedicare e il livello di collaborazione tra esperti di etica e specialisti della formazione sono tra le principali sfide. Fornire strategie che misurino gli atteggiamenti dei dipendenti verso le questioni etiche è anche un divario significativo negli approcci tradizionali di formazione etica aziendale. Infine, portare in tavola le moderne tecniche di valutazione consente alle aziende di integrare sistematicamente compliance, gestione del rischio etico e cultura aziendale.

Sahar Ahadi, Ph. D., è un ricercatore associato presso il Ted Rogers Leadership Centre (TRLC) presso la Ryerson University e fondatore di Talent Strategy HR Management Consulting con sede in Ontario, Canada. Ha conseguito un master in Educazione degli adulti e sviluppo professionale presso l’Università Shahid Beheshti in Iran e ha conseguito il dottorato in Sviluppo delle risorse umane presso l’Università Putra Malaysia. Prima di entrare in TRLC, ha trascorso due anni come assegnista di ricerca postdoc presso il Dipartimento di Politica dell’istruzione, organizzazione e leadership presso l’Università dell’Illinois a Urbana-Champaign. Ahadi è un professionista delle risorse umane e del comportamento organizzativo con un ampio background nella progettazione, conduzione e valutazione di programmi di formazione e sviluppo per organizzazioni che utilizzano formazione strutturata on-the-job, formazione online e blended learning in Canada, Stati Uniti, Iran e Malesia. Ha inoltre collaborato a progetti di ricerca nei settori della formazione aziendale, dello sviluppo delle soft skills sul posto di lavoro, del design didattico e del digital-based-learning. Per ulteriori informazioni, visitare il sito: http://www.ryerson.ca/tedrogersschool/trlc/our-people/faculty-and-staff/SaharAhadi/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.